• Road Bike

Road Bike

Destinazione ricca di servizi dedicati agli appassionati del ciclismo su stradaCortina e i passi dolomitici si prestano benissimo a questo tipo di attività sportiva, molto amata e sempre più in voga.

Qui arrivano sulla scia dei campioni del Giro d'Italia, ma anche “in solitaria”, per provare il brivido di passi e percorsi che hanno fatto la storia del ciclismo internazionale.

Sette i tour che è possibile affrontare con partenza e arrivo a Cortina (Cortina-Dobbiaco Classica, Giro del Comelico, Cortina-Canazei, Giro dei 6 Passi, Giro della Badia e Pusteria, Giro dell’Agordino, Cortina-Tre Cime di Lavaredo); 700 chilometri immersi tra i più straordinari paesaggi dolomitici, lungo i cinque passi protagonisti di gare indimenticate: il Passo Tre Croci, per raggiungere le famose Tre Cime di Lavaredo; il Cimabanche, lungo lo straordinario percorso Cortina-Dobbiaco; il Passo Falzarego, dove Fausto Coppi sconfisse Gino Bartali nel 1946; il Giau, dove nel 1973 transitò per primo lo scalatore spagnolo José Manuel Fuente, senza dimenticare il Pordoi che, con la Cima Coppi, è stato per 13 volte il passaggio più alto del Giro d’Italia.

Link utili

Percorsi


top